• Torta di Fragole e Crema Chantilly

    Ricetta di  • 5 giugno, 2014 • Dolci Paleo, Dolci Semplici, Dolci Senza Glutine, Dolci Senza Zucchero, Farina di Mandorle, Fragole, Ghee (Burro Chiarificato), Limoni, Panna di Cocco, Ricette con Indice Glicemico Basso, Stevia, Torte Senza Zucchero, Tutte Ricette e Articoli, Uova, Vaniglia, Zucchero di Cocco • 5 Commenti

    Torta Fragole e Crema Chantilly 2 photo

    Torta di Fragole e Crema Chantilly è una ricetta con indice glicemico basso, senza glutine facile e golosa

    Sembra strano, ma si trovano ancora le fragole (biologiche e di stagione), almeno dalle mie parti. Mi ricordo che negli anni passati, le fragole finivano non appena mi abituavo ad averle nella mia cesta settimanale di frutta. Grazie a questo clima, un pò strano, mi trovo ancora nella mia cassettina le fragole insieme a melanzane e cavolo nero (in Toscana il cavolo nero è una tipica verdura invernale, anzi, si dice che più sono grandi le gelate e più questa verdura è buona). Mah! A parte questa piccola osservazione, avere le fragole, insieme alle prime pesche biologiche della stagione, mi fa felice. Così felice che ho pensato di fare questa torta di fragole senza cuocerle né modificarle in alcun modo.

    Torta Fragole e Crema Chantilly 3 photo

    Per questa torta di fragole sono partita con la ricetta base del mio pan di spagna senza glutine e senza farine, a cui ho fatto per la prima volta una piccola modifica. Non so se ti è mai capitato di leggere certi ricettari in cui ti consigliano di fare una “bagna” al pan di spagna perché rimanga morbido per giorni (sì, per giorni – ma a casa nostra non dura più di due, massimo tre, giorni). I miei pan di spagna non disperdono l’umidità come i classici e giallissimi pan di spagna che trovi nella pasticceria tradizionale. In questa versione ho deciso di apportare una piccola modifica che mi ha cambiato la vita: dopo aver estratto dal forno il pan di spagna, l’ho lasciato nella tortiera estraibile e l’ho coperto subito con della pellicola trasparente. Tuttavia un errore la prima volta l’ho fatto, ho lasciato il tutto nello stampo di metallo, purtroppo il sapore del pan di spagna ne ha risentito. La seconda volta l’ho estratto dallo stampo e l’ho messo su di un piatto e ricoperto subito con la pellicola. L’ho lasciato così per una notte intera. Il risultato del giorno dopo era che il pan di spagna era morbidissimo e soffice, perfetto per un abbinamento con crema e frutta fresca.

    Torta Fragole e Crema Chantilly 7 photo

    Eh sì, la crema! Ho osato fare una personale interpretazione della crema Chantilly che tradizionalmente combina la crema pasticcera (a base di uova) e la panna (di latte di mucca). Semplicemente ho aggiunto della panna di cocco alla crema pasticcera e il risultato è stato fantastico.

    Torta Fragole e Crema Chantilly 8 photo

    Le fragole hanno un indice glicemico di 25 e un carico glicemico di 1 (per 100g). In pratica per avere un carico glicemico minore di 10 (limite massimo) non bisognerebbe mangiarne più di 775g a porzione. Questo ha senso se parliamo della sola frutta fresca al naturale. Se invece consideriamo anche tutti gli altri ingredienti ovvero il loro carico glicemico, otteniamo per 100g (circa un terzo della torta) questi i valori del carico glicemico per ogni ingrediente:

    Torta di Fragole e Crema Chantilly

    Torta Fragole e Crema Chantilly 5 photo

    Ingredienti

    Preparazione

    1.Dividi i bianchi dai gialli che ti serviranno per il pan di spagna.

    2.Monta i bianchi e lasciali da parte per qualche minuto mentre ti occupi dei tuorli.

    3.In un’altra ciotola, versa lo zucchero d cocco integrale e i gialli d’uovo. Con uno sbattitore elettrico, mixa a velocità elevata finché il composto non diventa chiaro e spumoso.

    4.Taglia a metà un baccello di vaniglia, con un coltellino ed estrai l’interno, versalo nel composto dei gialli e mescola.

    5.Aggiungi la farina di mandorle e gira dolcemente fino ad ottenere un composto denso, ma senza grumi.

    6.Ora incorpora i bianchi delicatamente, mescolando sempre dal basso verso alto, in questo modo l’impasto tratterà molta più aria (questo ti darà come risultato, un pan di spagna soffice e morbido).

    7.Prendi uno stampo per torta antiaderente, rotondo, con fondo staccabile , e che precedentemente hai ricoperto con carta da forno e versaci l’impasto.

    8.Preriscalda il forno a 180°gradi e cuoci per c.10-15min. Lascia intiepidire e procedi con i prossimi passi per la farcia.

    9.Grattugia la buccia di un limone e spremi il suo succo. Non è necessario filtrarlo (io non lo faccio mai), basta eliminare i semi con le mani.

    10. In una padella, sciogli il ghee a fuoco medio. Toglilo dalla fiamma e aggiungi un uovo alla volta, mescolando velocemente con un frustino per dolci in acciaio , questo per evitare che si formino dei grumi. Aggiungi anche la stevia.

    11.Mentre continui a mescolare versa il succo di limone e la buccia grattugiata e cuoci finché non senti plop-plop. Togli dal fuoco e lascia raffreddare un attimo.

    12. Mescolando delicatamente incorpora anche la panna di cocco e i semi di ½ baccello di vaniglia.

    13.Copri la torta con la crema e infine decora con le fragole fresche.

    14. Conserva in frigorifero.

    http://www.dolcesenzazucchero.com/torta-di-fragole-crema-chantilly/
     photo

    –          1 (fragole)

    –          0 (uova)

    –          32 (zucchero di cocco)

    –          1 (farina di mandorle)

    –          0 (vaniglia)

    –          3 (panna di cocco)

    –          0 (stevia)

    –          0 (succo di limone)

    –          0 (ghee)

    Torta Fragole e Crema Chantilly 10 photo

    Il carico glicemico di un piatto si ottiene considerando l’indice glicemico dei singoli alimenti, della quantità dell’alimento e della combinazione con gli altri alimenti: in questo caso abbiamo un carico glicemico di 37 (somma di tutti CG) diviso 9 (numero totale degli ingredienti) ed otteniamo un valore di 4,12. Questo poi se lo moltiplichiamo per 3 (il peso della torta è di circa 300g) equivale a 12,36. Il carico glicemico, come detto, per essere basso deve essere inferiore a 10 e per persone (come me o Luca ;-)) che mangiano metà della torta, il carico glicemico sarà di c. 6-7.

    Torta Fragole e Crema Chantilly 4 photo

    Nonostante questi dati fantastici, secondo la nostra esperienza, i dolci con la frutta non andrebbero consumati la sera (non so te, ma noi lo facciamo spesso) ma la mattina ed entro mezzogiorno, perché la frutta contiene zuccheri (carboidrati) più prontamente utilizzabili nell’arco della giornata.

    Torta Fragole e Crema Chantilly 1 photo

    Condividi con chi vuoi bene ❤

    pinit fg en rect gray 20 photo

    Dalla cucina di

    Vuoi ricevere le ricette 100% naturali e biologiche con indice glicemico basso gratuitamente nella tua casella e-mail? CLICCA QUI e iscriviti:

    http://bit.ly/18yR3Cf

    • Pingback: Torta di Fragole e Crema Chantilly | Food Blogger Mania()

    • http://batman-news.com katia

      ciao Ivy con soli 100 gr di farina di mandorle lo stampo per la torta è più piccolo del solito, hai usato un 20? Non potendo mangiare tutte questa uova conosci una crema alternativa?
      Non vedo l’ora di provarla!!!

      • http://www.dolcesenzazuchero.com/ Ivy

        No, lo stampo è lo stesso. Ti verrà solo un pan di spagna un pò più basso. Sì, esistono altre creme, tra un pò pubblicherò un pò tutte….a presto!

    • LaGio’

      Ma che buona!! Il tuo pan di spagna poi è da provare assolutamente!!!

      • http://www.dolcesenzazuchero.com/ Ivy

        Sì, è davvero buonissimo :-)