• Tiramisu Senza Uova, Senza Latticini e Senza Glutine (Vegan)

    Ricetta di  • 20 dicembre, 2013 • Aceto di Mele, Bacche di Goji, Bicarbonato di Sodio, Burro di Cocco, Cacao, Cannella, Cocco Grattugiato, Dolci al Cioccolato, Dolci Paleo, Dolci Senza Glutine, Dolci Senza Latticini, Dolci Senza Uova, Dolci Senza Zucchero, Dolci Vegan, Farina di Ceci, Farina di Mandorle, Latte di Cocco, Lievito Biologico, Mandorle, Melassa di Cocco, Melassa di Zucchero di Cocco, Melograno, Miele, Noce Moscata, Olio Extravergine di Cocco, Olio Extravergine di Oliva, Panna di Cocco, Ricette con Indice Glicemico Basso, Ricette di Natale, Sale Marino Integrale, Semi di Lino, Tutte Ricette e Articoli, Vaniglia, Zucchero di Cocco • 15 Commenti

    Tiramisù (1)Tiramisù Senza Uova, Senza Latticini, Senza Glutine, Con Indice Glicemico basso e che mette d’accordo tutti: Ricetta Naturale e Biologica perfetta per le Feste

    Ho creato questa versione di Tiramisu Senza Uova (Vegana) per una mia amica che mi verrà a trovare nei giorni di feste, dopo Natale. Abita a Roma e non ci vediamo spesso ed è intollerante alle uova e ai latticini. Volevo sviluppare una ricetta (sua preferita, ma anche nostra) che fosse in linea con quello che tutti possiamo mangiare; oltre ad utilizzare i migliori ingredienti biologici e naturali, doveva essere con indice glicemico basso (che, credimi, è la cosa che desidererai di più se ti dovesse capitare di mangiare spesso i dolci durante le feste: i dolci con indice glicemico basso non appesantiscono il tuo apparato digestivo come succede con dolci tradizionali o anche quelli naturali preparati con ingredienti come il malto, castagne, zucca…), senza uova e senza nessun tipo di latticino. E, chiaro, doveva essere più simile di gusto al tradizionale Tiramisu che tutti avranno assaggiato almeno una volta nella vita.

    collage

    Grande notizia? Questo dolce è così buono che lo preferisco, sinceramente, rispetto al classico, tradizionale tiramisu fatto con il mascarpone. E’ leggero, gustoso e non riesci a smettere finché la porzione non sia finita. E dopo? Non hai innalzamento della glicemia ed è un perfetto fuori pasto, merenda, colazione (c’è del caffè!), dopo cena, quello che vuoi, insomma. Mette d’accordo tutti: i vegani, i vegetariani, i diabetici, i celiaci, gli intolleranti al latte, a chi non può mangiare le uova, a chi è a dieta, chi ha bisogno di riattivare il metabolismo (come me, per esempio), i nonni e gli anziani che non possono mangiare dolci croccanti per via dei denti (il dolce è morbido e soffice) e bambini. Insomma, esattamente così come dovrebbe fare ogni dolce di festa preparato per gli amici e la famiglia che ami.

    Tiramisu Senza Uova, Senza Latticini e Senza Glutine (Vegan)

    Tiramisu Senza Uova, Senza Latticini e Senza Glutine (Vegan)

    Ingredienti

    Preparazione

    1. Per prima cosa, prepara il sostituito d'uovo, lasciando macerare l'acqua (175ml) e 3 cucchiaio di semi di lino in frigorifero per almeno 20 minuti.

    2. Mescola in una ciotola, l'olio extravergine di oliva e l'aceto.

    3. Mescola in un'altra ciotola la farina di mandorle, la farina di cocco (cocco gratuggiato), farina di ceci, cacao amaro, il bicarbonato, e il lievito,

    4. Unisci ingredienti umidi (l'olio e aceto) a quelli secchi (vedi il punto n.3).

    5. Versa nel tutto anche la panna di cocco, la melassa, l'estratto di vaniglia e il "gel" dei semi di lino.

    6. Mescola e metti a cuocere a 175°C per 30minuti in una tortiera rettangolare.

    7. Mentre la torta cuoce, prepara un caffè espresso (c.3-4 tazze) forte.

    8. Versa il caffè in un recipiente largo e lascia raffreddare.

    9. Mentre la torta ancora cuoce, prepara la crema: in un frullatore, frulla 200ml di panna di cocco con il burro di cocco. Asaggia e regola con stevia in polvere, se necessario.

    10. Mescola ora la crema così ottenuta con l'olio di cocco e tutta la panna. Aggiungi anche l'estratto di vaniglia.

    11. Lascia intipedire il pan di spagna e versaci il caffè. Deve essere bagnato ma non molliccio.

    12. Componi il tuo tiramisù a strati: un pò di crema alla base, uno strato di pan di spagna, di nuovo la crema, il pan di spagne e infine, l'ultimo strato di crema.

    13. Decora con cacao amaro o cioccolato tritato e qualche tocco di rosso (bacche di goji, melograno e/o frutta rossa surgelata)

    14. Servi subito oppure dopo qualche ora nel frigorifero.

    Note:

    Se vuoi capire meglio il concetto dell'indice glicemico (IG) e carico glicemico (CG) degli alimenti, scarica le tabelle alimentari con dati e spiegazioni iscrivendoti alla newsletter gratuita QUI e scarica tutti i Pdf Gratuiti da QUI

    http://www.dolcesenzazucchero.com/tiramisu-senza-uova-senza-latticini-e-senza-glutine-vegan/

    Note: questa quantità è sufficiente per 4 porzioni abbondanti oppure 8 mini porzioni. Se usi il burro di cocco, considera anche che le fibre di cocco tenderanno ad asciugare un pò la crema, per cui, se non ti piace, non servire il tiramisu il giorno dopo. Puoi anche omettere la preparazione con il burro di cocco, pertanto, lascia la crema per qualche ora nel frigo prima di servire. L’olio di cocco la farà addensare e sarà più buona. Il pan di spagna usato in questa versione è quello che a me piace di più, ma puoi fare anche una versione tua, più facile, mettendo alla base anche dei biscotti vegan o un’altra torta di tuo gusto e preferenza.

    Aggiornamento del 23/12: ho aggiornato la quantità dell’acqua necessaria per fare gelificare i semi di lino (vedi elenco ingredienti): ho anche provato una variante del pan di spagna: invece dello zucchero di cocco, ho usato la stessa quantità dello sciroppo di agave. Non avendo abbastanza panna di cocco per il pan di spagna, ho usato metà panna di cocco metà latte di cocco (parte liquida).

    La parte più importante di questa crema è l’estratto naturale di vanigia. Io ho usato l’estratto naturale di vaniglia (ottenuto macerando le bacche nell’alcool purissimo) per cui nel mio tiramisu c’è anche una leggerissima nota di alcool. Se ti piace, prova ad aggiungere, oltre alle bacche, 1 cucchiaino di alcool purissimo, alla crema. Nonostante la panna di cocco e il burro di cocco, questa crema non ha il sapore di cocco! Sa di …. panna di latte! Davvero. Il trucco è l’estratto di vaniglia naturale che rende la panna di cocco (di sapore abbastanza neutrale) favolosa!

    Il fatto che sia un “dolce” non significa che questo dessert sia peccaminoso: è altamente proteico e nutriente, come del resto tutte le mie ricette.

    Io ho servito il mio Tiramisu senza uova nei bicchieri da vino, per un effetto scenografico, ma tu lo puoi preparare e assemblare anche nei contenitori di vetro più grandi, per un effetto estetico piacevole. Puoi anche usare vasetti trasparenti per creare mini porzioni rustiche, oppure adattare la ricetta allo stile della tua cena o della tua serata.

    Tiramisù (6)

    Mi raccomando per l’aroma della vaniglia: usa per favore, quella naturale e non, per carità, la vanilina! Ti rovinerai la ricetta da tutti i punti di vista: sia nutrizionale, sia a livello del gusto.

    Puoi usare la frutta rossa per dare un tocco di colore e gusto neutrale come il melagrano, le bacche di goji o il mirtillo rosso (surgelato).

    Buone feste e buon dolce senza zucchero a tutta la tua famiglia!

    Condividi con chi vuoi bene ❤

    Pinterest

    Dalla cucina di

    Vuoi ricevere le ricette 100% naturali e biologiche con indice glicemico basso gratuitamente nella tua casella e-mail? CLICCA QUI e iscriviti:

    http://bit.ly/18yR3Cf

    • Pingback: Sostituire le Uova con Ingredienti Naturali | Dolce Senza Zucchero

    • Laura

      Che buono Ivy!
      Pero’ devo sostituire la farina di ceci con altro perche’altrimenti i miei calcoli alla cistifellea si fanno sentire e fanno molto male.
      Cosa mi consigli? Mandorle, saraceno, quinoa?
      Buona giornata

      • http://bit.ly/18yR3Cf Ivy

        Ciao Laura, credo che la puoi sostituire con tutte le farine che mi hai proposto, forse la migliore è la quinoa (meno grassa di quella di mandorle). A presto!
        Ivy

        • Laura

          Grazie mille, mi attivo subito!

    • Maria Michelazzo

      Cara Ivy, mi sono imbattuta per caso nel tuo blog, che trovo molto interessante. Avevo una domanda per ora. Ho visto che utilizzi i semi di lino per sostituire l’uovo. Non mi è chiaro se il gel che prepari per venti minuti in frigo, poi lo coli oppure se metti il tutto nell’impasto. La dose tre cucchiai di semi per sei c. di acqua sostituisce un uovo? un caro saluto Maria

      • http://bit.ly/18yR3Cf Ivy

        Ciao Maria e benvenuta! Di solito, io metto 1 cucchiaio di semi di lino (meglio la farina di semi di lino che la puoi preparare anche a casa trittando i semi di lino con un macinino) con un pò di acqua. Dopo che il tutto è stato nel frigorifero, sentirai con il cucchiaio dove “finisce” il gel e dove è più acquoso, io di solito ci metto il tutto…Se proprio vuoi essere precisa, misura un uovo e poi sostituisci l’equivalente peso con il gel di semi di lino. A presto! Ivy

        • Maria Michelazzo

          Grazie car Ivy per la pronta risposta; vedo che parli spesso dell’importanza di usare prodotti biologici. Faccio parte di un gruppo di acquisto solidale con cui compro prodotti di ottima qualità direttamente dai piccoli produttori. Le mandorle e la pasta di mandorle per esempio le compriamo dalla cooperativa L’arcolaio che lavora in collaborazione alla casa circondariale di Siracusa; ottimi prodotti, anche mandorle sgusciate sottovuoto in confezione da un kg. se ti interessa puoi vedere tutto qui http://www.arcolaio.org. se siete in un gruppetto ad ordinare di possono abbattere le spese di spedizione; ma magari tutte queste cose le sai già! un caro saluto Maria

        • http://www.dolcesenzazucchero.com Ivy

          Ciao Maria! Grazie, vado a vedere subito…con il mio gas, lo compriamo da un’azienda si SGiovanni Rotondo, magari i “tuoi” fornitori, hanno un prezzo più conviente, controllo!

    • https://www.facebook.com/giacomellir Roberto Giacomelli

      5×200 ? Cioè 5 confezioni di panna di cocco ?

      • http://www.dolcesenzazucchero.com Ivy

        Ciao Roberto! Scusami tanto per non averti risposto, proprio non avevo visto la tua domanda, cmq sì 5×200 ( 1 l di panna di cocco)

    • Pingback: Burro di Cocco: Come Farlo a Casa | Dolce Senza Zucchero

    • Pingback: Ricettario in Regalo: Ricette Naturali di Dolce Senza Zucchero

    • gisella

      grazie 1000, sei 1 tesoro non so come sdebitarmi!!!!

      • http://bit.ly/18yR3Cf Ivy

        :-) Non devi farlo, basta che mi dici come è venuto!

    • Pingback: Tiramisu Senza Uova, Senza Latticini e Senza Glutine (Vegan) | Food Blogger Mania