• Piadina Senza Glutine e Senza Lievito (Vegan)

    Ricetta di  • 2 luglio, 2014 • Bicarbonato di Sodio, Farina di Grano Saraceno, Farina di Quinoa, Olio Extravergine di Oliva, Ricette con Indice Glicemico Basso, Ricette Pane & Co., Ricette Salate, Sale Marino Integrale, Tutte Ricette e Articoli • 11 Commenti

    Piadina 5 Piadina Senza Glutine e Senza Lievito (Vegan)

    Piadina Senza Glutine e Senza Lievito (Vegan) e una Ricetta per Piadina Senza Glutine, Senza Strutto e Senza Lievito, Indice Glicemico Basso, Senza Zucchero

     

    Amo la Romagna. E non solo perché una parte della mia famiglia vive lì, ma anche perché alla Romagna appartengono i ricordi dei miei anni’20: le feste in spiaggia, in discoteca, le prime bevande alcoliche da grandi e gli weekend al mare, un obbligo a partire dall’ultima settimana di maggio, se sei studentessa giovane a Bologna.

    La piadina romagnola è stata una compagna fedele di tutti miei finali delle serate in riviera. Quando, esausti, dopo ore e ore di ballate nelle discoteche o sulla spiaggia, mi toglievo finalmente i tacchi, ero obbligatorio per tutti noi fermarsi dal “piadinaro”.

    Piadina 4 Piadina Senza Glutine e Senza Lievito (Vegan)

    E veramente vergognoso, per tutti questi motivi citati prima, che mi sia cimentata solo ora ad elaborare una versione della piadina degna di questo nome, ma è meglio tardi che mai. La piadina romagnola doc (e tutte le romagnole in lettura – abbiate pazienza per la mia versione) è fatta con lo strutto (grasso di maiale, una materia prima facilmente reperibile e largamente utilizzato dalle azdore romagnole), farina di tipo 00, bicarbonato di sodio e acqua. E poi tanto olio di gomito e una piastra bollente di terracotta, riscaldata dal fuoco a legna.

    Piadina Senza Glutine e Senza Lievito (Vegan)

    Piadina 2 Piadina Senza Glutine e Senza Lievito (Vegan)

    Ingredienti

    Preparazione

    Impasta tutti gli ingredienti con la mano.

    Aggiungi prima 150ml dell'acqua e poi aggiungi altri 25 e poi altri 10-25ml.

    Continua a lavorare l’impasto finché non ottieni una massa compatta.

    Con la mano, stendi in forma di un grande rotolo e poi ritaglia in 10 pezzi uguali.

    Lascia riposare per c. 30 minuti.

    Ora, stendi con le mani in forme rotonde ognuno di questi pezzi e poi, ancora con un mattarello.

    Riscalda una padella antiaderente (quella da crepes) e cuoci per un paio di minuti da uno e poi dall’altro lato. Farcisci a piacere!

    http://www.dolcesenzazucchero.com/piadina-senza-glutine-e-senza-lievito-vegan/
     Piadina Senza Glutine e Senza Lievito (Vegan)

    Piadina (o piada) viene utilizzata al posto del pane in diverse versioni: come crescione (un calzone fatto di pasta di piada e ripieno) e può essere anche realizzata con il latte (in alcuni casi anche il vino bianco) e al posto dello strutto con l’olio extravergine di oliva. La cosa curiosa è che la vera piadina (almeno nella versione “vera” che piace più a me) è quella cicciottella. Infatti, nel ravennate e attorno a cesena arrivando fino alla montagna la piadina è così. Invece, la piada sottile è quella tipicamente riminese.

    Dunque, dopo questo breve excursus nella storia della piadina, un paio di settimane fa, mi era venuta l’idea su come realizzare una versione di tortiglie senza uova in versione salata – ovvero queste piadine, da poter mangiare con alimenti salati. Inoltre, volevo una ricetta a basso indice glicemico ed anche senza glutine.

    Piadina 3 Piadina Senza Glutine e Senza Lievito (Vegan)

    Come anche nella ricetta tradizionale, non esiste una vera proporzione del grasso o olio rispetto alla quantità di farina utilizzata per la realizzazione della piadina. La ricetta tradizionale richiede da 300 a 100g di strutto per ogni kg di farina. Io ho adoperato una variante di mezzo che per me ha funzionato: Ho usato 100g di olio extravergine per 1kg di farina.

    Le piadine senza glutine realizzate secondo la mia ricetta le puoi anche congelare o conservare in frigorifero per un paio di giorni. Basterà solo riscaldarle velocemente su una piastra, idealmente, quella larga adatta a fare le crepes. Se le forme rotonde della piadina, quando stendi la pasta, non ti vengono subito, non ti preoccupare. Importante è che siano gustose, e con il tempo e la pratica imparerai anche a farle diventare di dimensioni perfette.

    Piadina 1 Piadina Senza Glutine e Senza Lievito (Vegan)

    Vorrei anche dirti che, oltre a questa versione di piadina senza glutine, ho fatto anche la variante della piadina (sempre a basso indice glicemico) con la farina di orzo  integrale. Il gusto è sicuramente più simile alla piadina tradizionale e più neutro. Tuttavia, per una variante senza glutine, questa piadina è davvero ottima.

    Come vedi, ha anche fatto le “bolle” nell’impasto e i bordi, insomma, sì…sono il meglio che sono riuscita a fare ;-). Se vuoi, puoi anche stenderle più sottile, dipende dai gusti.

    Condividi con chi vuoi bene ❤

    pinit fg en rect gray 20 Piadina Senza Glutine e Senza Lievito (Vegan)

    Dalla cucina di

    Vuoi ricevere le ricette 100% naturali e biologiche con indice glicemico basso gratuitamente nella tua casella e-mail? CLICCA QUI e iscriviti:

    http://bit.ly/18yR3Cf

    • Sabri

      Grazie mille bellissimo questo blog

      • http://www.dolcesenzazuchero.com/ Ivy

        A te e benvenuta! :-)

    • Pingback: Piadina Senza Glutine e Senza Lievito (Vegan) | Food Blogger Mania

    • http://www.ricettevegolose.com alicegrandi

      Ciao Ivy! E’ un piacere conoscere il tuo bellissimo sito…l’ho scoperto per caso, cercando delle ricette con la stevia! E ho trovato un mondo di ricette fantastiche, di cui condivido moltissimo i salutari principi…pertanto ti ho aggiunta subito al mio blogroll ;)

      Da romagnola doc devo dire che mi piace tantissimo questa tua piada, bella alta e rustica…anche io a volte mi cimento col senza glutine, l’ultima volta ho miscelato insieme grano saraceno, quinoa e farina di riso…e anche io uso solo olio evo per le mie piadine, molto più sano e rispettoso dei nostri amici animali!
      Che dire, complimentissimi e a presto!

      • http://www.dolcesenzazuchero.com/ Ivy

        Che bello ricevere un complimento dalla romagnola doc :-). Sì, è davvero buona devo dire, ed anche quella fatta con la farina di orzo integrale è super! Grazie grazie e benvenuta! :-)

    • laura

      mi piace molto, soprattutto perchè non c’è nè lievito, nè glutine.grazie

      • http://www.dolcesenzazuchero.com/ Ivy

        Di nulla! :-)

    • http://lemaninellenuvole.blogspot.com maddalena

      belle, le proverò sicuramente. Anche perchè son sempre alla ricerca di qualcosa che sostituisca il pane. Tempo fa le avevo provate con grano saraceno e farina di riso ed erano venute abbastanza bene. L’unca cosa che ho notato, almeno nelle mie, è che non si possono arrotolare o piegare come quelle con il glutine. Per cui si possono solo tagliare a metà e sovrapporre, oppure a volte le ho fatte più piccine e le ho messe una sopra l’altra. Grazie Ivy per le tue idee, buona giornata :)

      • http://www.dolcesenzazuchero.com/ Ivy

        Sì, hai ragione! Quelle senza glutine non sono elastiche. Ma vorrei provare ad aggiungere qualcosa per renderle più simili alle crepes. Nella versione delle piadine indiane chiamate naam, uso la stessa quantità di latte di cocco per la stessa quantità di farina di mandorle o altra farina senza glutine. Sono buonissime e più morbidose.

    • Chiara

      Da romagnola doc ti posso dire….bravissima! Si vede che sei esperta di piadina come se fossi cresciuta in Romagna!

      • http://www.dolcesenzazuchero.com/ Ivy

        Hehe, a forza di mangiarne tante :-)))) Grazie!