• Newsletter n. #11_2014

    Ricetta di  • 13 giugno, 2014 • Newsletter • 1 Commento

    6.Ispirational e1402671759126 photo

     Sulla Salute, Benessere & Felicità: Newsletter di Dolce Senza Zucchero n. #11_2014

    14 Giugno 2014

    Buon inizio del fine settimana!

    Come vedi, molte cose stanno cambiando sul sito di Dolce Senza Zucchero in termini di contenuti e grafica, ma la cosa più interessante è il fatto che sta crescendo il numero di persone che trovano la via alle ricette del mio blog. Sono felice a sapere che posso aiutare tante persone come te, e me, che, per via delle nostre patologie, intolleranze, allergie o semplicemente per una prevenzione e maggior amore per noi stesse, non potranno mai più mangiare il cibo “standard” offerto e venduto ogni giorno al bar, al ristorante, al supermercato, all’albergo e nella mensa. Ma lo sai una cosa? Tu ed io (come del resto nessun essere umano) siamo “standard”. Nessuno di noi si considera “falso”, “artificiale”, “preconfezionato”, “finto”, “senza sostanza”, “facile” e “semplice” (noi donne, poi!).  Ci piace sentirsi ed essere “unici”, “genuini”, “semplici”, “buoni” e ci piace altrettanto essere circondati dalle persone simili. E allora, perché dobbiamo consumare cibo che sia diverso da noi? Riflettici.

    Stamattina ho fatto un po’ di ricerca, per constatate con grande sorpresa, che in Italia, ci sono queste tristi statistiche:

    • 10% della popolazione ha la tiroidite autoimmune
    • 9% della popolazione ha una forma di diabete (pre-diabete, diabete di tipo 1 o 2)
    • 6% soffre di una qualche intolleranza o allergia alimentare
    • 4% vive con la diagnosi di una forma di tumore
    • 1% è celiaca

    Sommando, vuol dire che 1 persona su 3 in Italia ha una qualche forma di evidente disturbo salutare che la obbliga (se ci tiene alla propria vita) a finalmente riconsiderare le scelte alimentari fatte finora. Sai cosa penso? Questo vuol dire trovare e provare nuovi gusti e nuovi modi di cucinare e abbinare alimenti. Magari è giunta l’ora che siamo noi a fare una cucina nuova “di tradizione” per i nostri figli e nipoti. Quella, della quale si ricorderanno e che per loro sarà riferimento ed espressione dell’affetto familiare.

    E io, come blogger, dove sono in tutto questo panorama? Voglio dire, non ho mai avuto la pretesa di esaustività su questo complesso argomento di intolleranze, allergie e patologie, ma avevo solo voglia di raccontare la mia storia tramite le ricette di questo blog. Tuttavia, ora, più di 77.000 persone al mese leggono il mio blog, più di 18.000 a settimana leggono le mie notizie su Facebook e oltre 2200 persone seguono la mia newsletter. Una piccola città. Per questo motivo, dico che sta diventando sempre più importante cosa ci diciamo all’interno di questa piccola comunità. Il mio obiettivo? Non è quello di insegnarti un modo ideale di mangiare, ma, attraverso la mia esperienza, di ispirarti a trovare il TUO modo di alimentarti in modo non convenzionale, partendo dagli alimenti naturali e biologici, sia se la tua alimentazione è o sarà paleo, senza glutine, vegan, vegetariana o anche la combinazione di queste elencate. Ricordati: Sii orgogliosa della tua intolleranza o allergia alimentare. Siamo tutti esseri unici ed irrepetibili. Sii buona, paziente ed amorevole con te stessa e ascolta il tuo corpo, la tua anima, i tuoi desideri e le tue emozioni. Ascolta e credi alla tua personale verità. Perché se è vera per te, gli altri lo devono accettare. E se non lo fanno, problema loro, non tuo.

    Ivy

     

    Pdf Gratis:

    Questa settimana, per te in regalo il Pdf da scaricare subito:

    Come fare la spesa consapevole: biologica, naturale e con indice glicemico basso?

    7 pagine per capire come scegliere ogni alimento con la sicurezza del biologico e naturale

     

    Domande & Risposte:

    Questa settimana rispondo a queste domande:

    1. Cioccolato Fondente: Quale scegliere e dove acquistarlo?
    2. Come si fa il caramello senza zucchero?
    3. Lo zucchero di cocco esiste solo grezzo o anche integrale?
    4. Stevia: qual’è la forma più pura?
    5. Quale libro mi consigli sull’indice glicemico?
    6. Panna di Cocco: Quale scegliere e dove acquistarla?
    7. Indice Glicemico del Fruttosio e della Stevia. Cosa è meglio?
    8. Zucchero di Cocco o La Stevia aumentano il loro IG con la cottura?
    9. Perchè non usi latte animale e il Ghee (burro chiarificato) sì?
    10. Come si usano le foglie di Stevia?

     

    Cose interessanti:

    La mia ricetta della Torta Salata di Bietole, Quinoa e Nocciole è stata pubblicata nel giornalino mensile di Macrolibrarsi Store di Cesena. Se vuoi vedere il Pdf dell’allegato, clicca qui.

     

     

    Condividi con chi vuoi bene ❤

    pinit fg en rect gray 20 photo

    Dalla cucina di

    Vuoi ricevere le ricette 100% naturali e biologiche con indice glicemico basso gratuitamente nella tua casella e-mail? CLICCA QUI e iscriviti:

    http://bit.ly/18yR3Cf

    • http://www.dolcesenzazuchero.com/ Ivy

      Ciao cara, sì è vero, in fondo è così…non possiamo pretendere che il cibo va bene universalmente a tutti. E sta a noi ricreare una nuova alimentazione. Vado subito!