• Muffin Natalizi “Pan di Zenzero” Senza Farina e Senza Zucchero

    Ricetta di  • 13 dicembre, 2013 • Aceto di Mele, Bacche di Goji, Bicarbonato di Sodio, Cacao, Cannella, Cioccolato Fondente, Cocco Grattugiato, Cremor Tartaro, Dolci al Cioccolato, Dolci Paleo, Dolci Senza Glutine, Dolci Senza Latticini, Dolci Senza Uova, Dolci Senza Zucchero, Dolci Vegan, Farina di Ceci, Farina di Mandorle, Lievito Biologico, Mandorle, Melassa di Zucchero di Cocco, Melograno, Olio Extravergine di Oliva, Panna di Cocco, Ricette con Indice Glicemico Basso, Ricette di Natale, Ricette per Colazione, Sale Marino Integrale, Semi di Lino, Tutte Ricette e Articoli, Zenzero, Zucchero di Cocco • 26 Commenti

    Muffin Pan di Zenzero 2 photo

    I Semplici Muffin Naturali e Senza Zucchero delle Feste: Muffin Natalizi “Pan di Zenzero” sono Senza Glutine, Senza Farina, Senza Soia, Senza Latte nè Uova e Senza Zucchero. Una ricetta Naturale e Biologica. Lo senti il profumo delle spezie?

    Per me, non c’è nulla come il profumo di cannella, zenzero, noce moscata e chiodi di garofano nell’aria di cucina a simboleggiare le feste natalizie. Questa ricetta per muffin natalizi si basa, appunto, sulla miscela di “pan di spezie” che è il nome dell’impasto tradizionale natalizio basata sulla cannella, zenzero macinato e melassa, tipico della Scandinavia, ma diffuso anche in molti paesi Europei. Oltre ai più famosi biscotti di “pan di zenzero” (Gingerbread cookies, conosciutissimi negli Stati Uniti ovvero I Pepparkakor, in svedese), esistono le classiche elaborazioni dei dolci con questa inebriante variante di miscela di spezie come per esempio, Pain d’épices, pan speziato originario dall’Alsazia (Francia) e i Lebkuchen tedeschi (pane di vita, letteralmente).

    Muffin Pan di Zenzero 6 photo

    Gusta questi muffin natalizi con una tazza di latte vegetale nelle mattine delle feste natalizie. E’ un impasto che ho elaborato dopo diverse prove, anche perché volevo realizzare una gustosa ricetta vegan che mi permette di non esagerare con il consumo delle uova durante le feste, visto che la maggior parte dei miei dolci richiama le uova come ingrediente che lega e fa lievitare l’impasto. Qui, invece, per ottenere il risultato di un dolce senza uova ma allo stesso tempo soffice, pieno di aria e più gustoso possibile ho combinato quattro dei miei trucchetti:

    Muffin Pan di Zenzero 1 photo

    1. Ho sostituito le uova con la combinazione del bicarbonato di sodio purissimo e aceto di mele:

    Per me ha sempre funzionato, usare la miscela di bicarbonato di sodio purissimo (naturale) e un acido, come l’aceto di mele per ricreare l’effetto effervescente e lievitante all’interno delle torte (vedi la mia torta di farina di carruba e cioccolato). La stessa cosa ho fatto anche con questa ricetta di muffin natalizi.

    2. Ho sostituito le uova con il “gel” di semi di lino:

    I semi di lino, come i semi di psylium e quelli di chia, hanno lo stesso effetto gelificante e solidificante all’interno dell’impasto dove voglio evitare le uova.

    3. Ho aggiunto la panna di cocco:

    Ai tempi in cui facevo i dolci con ingredienti tradizionali, usavo sempre la panna (una volta, a base di latte vaccino) per rendere i muffin morbidi, anche a giorni di distanza.  In questa ricetta di muffin natalizi ho utilizzato la versione vegetale della panna (non quella di soia!), ovvero una miscela di latte di cocco e gomma di guar (che si può acquistare già pronta).

    4. Ho spento il forno poco prima di finire di cuocere i muffin:

    questa operazione non è solo ecologica (ho sfruttato il calore residuo del forno) ma anche permette di asciugare lentamente la parte esterna, lasciando l’interno morbido e soffice (ma non crudo!).

    La dose indicata è perfetta per 12 muffin di media grandezza.

    Muffin Natalizi “Pan di Zenzero” Senza Farina e Senza Zucchero

    Muffin Pan di Zenzero 6 photo

    Ingredienti

    Preparazione

    1. Metti da parte i semi di lino e l' acqua naturale e lasciali riposare per 30 minuti nel frigorifero.

    2. Mescola tutti gli ingredienti secchi, in una ciotola.

    3. Nell’altra, unisci l’olio e l’aceto.

    4. Versa piano la panna di cocco direttamente nei secchi, poi incorpora il misto di olio con aceto e infine il “gel “di semi di lino.

    5. Ora aggiungi anche 3 cucchiai di melassa di cocco.

    6. Mescola

    7. Riempi i pirottini dei muffin e cuoci a 175°C (forno statico) per c. 30 minuti.

    Note:

    Se vuoi capire meglio il concetto dell'indice glicemico (IG) e carico glicemico (CG) degli alimenti, scarica le tabelle alimentari con dati e spiegazioni iscrivendoti alla newsletter gratuita QUI e scarica tutti i Pdf Gratuiti da QUI

    http://www.dolcesenzazucchero.com/muffin-natalizi-pan-di-zenzero/
     photo

    Muffin Pan di Zenzero 3 photo

    Condividi con chi vuoi bene ❤

    pinit fg en rect gray 20 photo

    Dalla cucina di

    Vuoi ricevere le ricette 100% naturali e biologiche con indice glicemico basso gratuitamente nella tua casella e-mail? CLICCA QUI e iscriviti:

    http://bit.ly/18yR3Cf

    • Pingback: Muffin al Cioccolato e Burro di Mandorle (Senza Glutine) | Food Blogger Mania()

    • Pingback: Muffin ai Mirtilli Senza Glutine e Senza Zucchero | Food Blogger Mania()

    • Rosa

      sfornati glassati e mangiati…meravigliosi!

      • http://www.dolcesenzazuchero.com/ Ivy

        Grazie! Io li faccio spesso ed anche senza spezie natalizie e sono buoni lo stesso! :-)

    • rosa

      Nonostante siano natalizi io li ho messi in forno ora ;) era troppo invitante questa ricetta che non ho saputo resistere…speriamo bene! domanda: la glassa con il cioccolato fuso meglio metterla quando si raffreddano?

      • http://www.dolcesenzazuchero.com/ Ivy

        Non importa, ma vedo che tu avevi già fatto – brava :-).

    • Pingback: Gel di Psillio per Sostituire le Uova | Dolce Senza Zucchero()

    • Pingback: Ricettario in Regalo: Ricette Naturali di Dolce Senza Zucchero()

    • Angela

      Ciao Ivy! Non ho saputo resistere e ho preparato questi muffin qualche giorno fa. Ho fatto qualche piccola modifica, ho diminuito di 30gr la farina di ceci (170gr farina di ceci e 130gr farina di cocco) e ho usato l’olio di cocco al posto dell’olio di oliva. Poi, era la prima volta che usavo il “gel” di semi di lino, che a me sembrava più acqua e semi che un vero gel, comunque mi sono fidata e ho seguito i tuoi consigli. Che dire? a me piacciono un sacco, è vero che hanno un sapore “speciale”, ma molto piacevole, almeno per me. Il mio ragazzo, invece, non è rimasto colpito, non ha gradito il sapore dello zenzero. Ma è questione di gusti. Per me va anche meglio, così me li mangio tutti!!! hahahaha. Per la glassa ho preferito un cioccolato fondente (70% di cacao) con dei pezzettini di scorze d’arancia…mamma mia che bontà!!!
      Adesso vorrei riprodurre tutte le utlime ricette che hai pubblicato, ma non ci riesco a starti dietro ;)
      Ti ringrazio ancora delle tue meravigliose ricette e ti auguro buona serata e un felice we.
      Un abbraccio

      • http://bit.ly/18yR3Cf Ivy

        Ciao Angela! Che meraviglia…la glassa con le scorzette di arancia la provo anche io ;-). Sai, il sapore di zenzero macinato e la cannella è particolare, credo non sia molto mediterraneo e per questo è una questione di gusti, come dici tu. Tuttavia, i sapori di queste spezie (cannella, zenzero macinato, noce moscata) nei dolci è molto natalizia (per me), le puoi anche non mettere. Brava per l’olio di cocco -li hai resi ancora più salutari. Sì, per il “gel”, io di solito “pesco” alla base (i semi di lino insieme ad acqua) perchè la parte più in alto rimane più liquida mentre quella più gelificante è sopra. Un abbraccio!

    • emilia

      Ciao Ivy grazie per la risposta.. ho fatto tutto alla lettera e le spezie mi piacciono moltissimo il problema è che sento troppo il gusto di farina di ceci che nelle cose salate mi piace ma nel dolce non mi è piaciuto per niente! ma tu che semi di lino usi? la cuticola dei miei semi di lino biologici è talmente dura che è impossibile che si formi il gel. forse tu li compri decorticati.. la panna di cocco la comprerò, mi sembrava di aver capito che tu la facevi da sola e che l’indicazione di quella già pronta fosse per i dilettanti. grazie comunque per tutte le info, buona domenica

      • http://bit.ly/18yR3Cf Ivy

        Ciao Emilia, è strano della farina di ceci…è vero che l’impasto crudo sa di ceci, ma quello cotto no! Ti assicuro, almeno anche chi era al corso di cucina poteva sperimentarlo che nell’impasto non si sente…I semi di lino che uso io sono per i dolci sono questi: http://www.macrolibrarsi.it/prodotti/__semi-di-lino-500g.php. La panna di cocco non l’ho provata da me ma questo non è un problema, perchè in molte ricette uso per esempio solo il latte di cocco (la parte grassa). Hai aggiunto anche la farina di cocco? Non saprei davvero dove hai sbagliato :-/….

    • http://lacascinacreativa.blogspot.it/ Gemma

      Ora mi riguardo anche le altre ricette dolci senza zucchero per cercare di preparare finalmente un dolce che il mio fidanzato possa mangiare senza problemi durante le feste. Grazie per tutti questi “trucchetti” :)

      • http://bit.ly/18yR3Cf Ivy

        Ciao Gemma, fammmi sapere come va, ok? Un abbraccio!

    • emilia

      ciao Ivy, grazie per questa bella ricetta sana e gustosa. e grazie per aver pubblicato una ricetta senza uova, sono vegana e quindi non posso realizzare molte delle tue invitanti preparazioni!! è vero che l’uovo di semi di lino può sostituire le uova, ma in maniera limitata, cioè se nella ricetta le uova sono una parte consistente dell’impasto il mix di semi di lino non assolve alla stessa funzione, purtroppo!! due domande:
      per l’uovo di semi di lino i semi li lasci interi? in questo caso, li elimini dal gel che si forma oppure li lasci nell’impasto? io per esempio li frullo prima di aggiungere l’acqua.
      altra domandina: ho la farina di semi di guar e anche un ottimo latte di cocco: in che proporzione devo miscelarli per ottenere la panna di cocco?
      grazie della tua attenzione, ti auguro una splendida giornata

      • Francesca

        Ciao, scusa se mi intrometto mentre aspettiamo Ivy. Un buon risultato lo puoi ottenere anche mettendo la cuticola di semi di psillio (in polvere) a sciogliere in acqua. Puoi mettere un cucchiaio circa in un bicchierone d’acqua, le dosi le valuti tu di volta in volta comunque. Stemperi e mescoli bene. Aspetti 3 o 4 ore. E poi trovi un super uovo! E già da tempo che faccio esperimenti. Vediamo se anche Ivy l’ha provato. E se no, Ivy provalo che mi piacerebbe vedere anche gli esperimenti altrui!

        • emilia

          grazie Francesca, proverò. Ti confesso che non ho mai riscontrato una reale efficacia dell’uovo di semi di lino come coadiuvante per la lievitazione, ho fatto anche delle prove comparative e non ho trovato differenza tra metterlo e non metterlo, ora proverò con l’uovo di psillio!!!
          comunque ieri ho fatto i dolcetti purtroppo non mi sono piaciuti molto, hanno un sapore strano.. e ho scoperto da sola che i semi di lino interi messi in acqua non producono nessun gel, bisognava frullarli.. sarebbe stato meglio specificarlo, almeno credo.. buona giornata grazie per il consiglio

        • http://bit.ly/18yR3Cf Ivy

          Ciao Francesca, sì, brava! La stessa cosa vale anche per i semi di psillio ( anche interi; si trovano in erboristeria ad un prezzo molto accessibile ) che tra l’altro, anche aumentano il contenuto delle fibbre nell’impasto. Sì possono adoperare anche i semi di chia – super costosi e non per gli impasti cotti: semi di chia sono un super-cibo (un alimento con incredibili poteri immunostimulanti: sono pieni di calcio, vitamina C, omega 3, potassio, ecc…ed è un incredibile peccato cuocerli!). I semi di chia io li uso per fare budini al cioccolato senza cottura, ma bisogna lasciarli per tutta la notte. Per il psillio, non li tenevo così a lungo, ma ora provo! Grazie :-)

        • http://bit.ly/18yR3Cf Ivy

          Per Emilia: i semi di lino, come ti dicevo, bisogna lasciarli in frigorifero e per interi; per me ha sempre funzionato…Per i dolcetti, il tuo riferimento al sapore “strano” potrebbe venirmi in mente (oltre che, magari, non ti piacciono le spezie- ma sono gusti) che forse non hai settacciato il bicarbonato oppure hai esagerato con le dosi. Fammi sapere, buon we!

      • http://bit.ly/18yR3Cf Ivy

        Ciao Emilia! Intanto grazie a Francesca :-), ti rispondo in ordine: Per sostituire l’uovo nelle ricette che richiedono lievitazione come questi muffin, per esempio, è necessario usare sia la combinazione del bicarbonato + aceto (necessario per far “gonfiare l’impasto”) sia il “gel” di semi di lino che ha lo scopo di tenere l’impasto insieme. Io li lascio interi i semi di lino, ma si possono anche frullare. Non li elimino dal gel, lascio il tutto e poi lo metto nell’impasto, anche l’acqua. Per ottenere la panna di cocco, dovresti provare da te, frullando sia i semi di guar sia la parte grassa del latte di cocco: io non l’ho ancora provato, prova con aggiungere un cucchiaino di semi di guar. Devi ottenere una panna densa e cremosa (ma non troppo densa; ) Secondo me, anche il solo latte di cocco avrebbe assolto la funzione in questa ricetta. Buon we a te!

        • Francesca

          Ciao Emilia. Ciao Ivy. Felice di essere stata utile. Specifico che io ho sempre usato la cuticola di psillio perché è la parte con più mucillaggine, dunque fa più “uovo” rispetto ai semi. Quelli di lino io li uso macinati a freddo, ditta irlandese famosa, ma non sono in effetti così efficaci. Sul prezzo del psillio: purtroppo viene venduto per altre ehm funzioni ben note dunque costa, soprattutto la cuticola. Però mi dicono che acquistando on line in Germania o Svizzera si spende anche un terzo 1/3 del prezzo italiano. Vedrò anch’io prossimamente dove è meglio acquistare. Ciao!

    • Pingback: Muffin Natalizi “Pan di Zenzero” Senza Farina e Senza Zucchero | Food Blogger Mania()

    • http://Www.dolcesenzazucchero.com Ivy

      Ciao Maura,la melassa puoi sostiture con il miele :-)

    • http://ibiscottidellazia.blogspot.it consuelo

      Fantastici Ivy! Complimenti..anche x me questo periodo profuma di spezie, ti capisco perfettamente ^_^
      Un bacio e buon we <3
      la zia Consu

      • http://bit.ly/18yR3Cf Ivy

        Ciao Consuelo, grazie! Vado a sbirciare da te…magari trovo qualche nuova inspirazione ;-), un abbraccio!

    • Maura

      Si può preparare da se’ la melassa di zucchero di cocco? …perché è già stata un’impresa trovare lo zucchero di cocco e durante la ricerca nn mi sn mai imbattuta nella suddetta! Grazie è adoro queste ricette!!!