• Cicerchie con Orzo Mondo e Salvia

    Ricetta di  • 4 febbraio, 2014 • Aglio, Cicerchie, Cipolla Bianca, Olio Extravergine di Oliva, Orzo Mondo, Porri, Ricette con Indice Glicemico Basso, Ricette Salate, Rosmarino, Sale Marino Integrale, Salvia, Semi di Lino, Tutte Ricette e Articoli • 8 Commenti

    pinit fg en rect gray 20 photo
    Mio Cibo Biologico e Naturale di Gennaio e Cosa ho imparato
    Biscotti Senza Zucchero con Farina di Mandorle e Stevia

    Cicerchie con Orzo Mondo e Salvia 4 photo

    Cicerchie con orzo mondo e salvia è un piatto vegano a basso indice glicemico, preparato con ingredienti naturali e biologici. E’ un piatto unico che riscalda il cuore e l’anima.

    Le Cicerchie sono legumi, poco diffuse in Italia, ma molto proteiche, con un gusto dolce e vellutato che assomiglia a quello di ceci. Sono molto ricche di proteine (ben 30%) e per la metà sono composte di carboidrati. E’ strano, ma nelle tabelle alimentari di INRAN (Istituito Nazionale per la Ricerca sugli Alimenti) non ci sono dati relativi a questo legume.  Tra i naturopati (e naturisti) esistono opinioni diverse sulle cicerchie perché secondo alcuni studi, consumare ogni giorno per tre mesi questo legume potrebbe causare latirismo, un avvelenamento causato da aminoacidi tossici per il sistema neurologico degli esseri umani, mentre altri consigliano l’uso di cicerchie per aiutare il soggetto nei casi di affaticamento e altri disturbi (per via della grande quantità di ferro che contengono). I casi di avvelenamento sono stati registrati solo nei paesi più poveri del mondo come India e altre parti del Sud Est Asiatico. In Italia, questo rischio non esiste. Se consumi cicerchie di varietà italiane (biologica) all’interno di una dieta ben bilanciata e diversificata , il caso di ammalarsi è praticamente nullo.

    Cicerchie con Orzo Mondo e Salvia 2 photo

    L’orzo mondo, invece, è un cereale integrale con il più basso indice glicemico (uguale a 25). Ha pochi carboidrati, e per mantenere il carico glicemico sotto o uguale a 10, è importante non superare il consumo di 64g di orzo mondo a pasto.  L’orzo mondo si presta molto bene per sostituire il farro in tante varianti estive per le insalate fredde e il gusto è quasi uguale.

    La combinazione di legumi e cereali, come in questo piatto, è la gioia totale per tanti operatori naturali, ayurveda in primis, che vede la base dell’alimentazione umana nella combinazione di cereali e legumi integrali. E’ anche un piatto caldo che “riscalda l’anima” e mette di buon umore, soprattutto nelle giornate fredde e grigie. Tuttavia, questo è un piatto che io non preparo spesso, proprio perché, nonostante le tante fibre e i minerali forniti all’organismo, è sempre un pasto carico di carboidrati, che sono prevalenti rispetto alle proteine. Per controbilanciare il peso delle proteine, puoi servire questo piatto con una manciata di frutta secca oleosa tritata grossolanamente. Un generoso contorno di verdure a foglia verde, cotte a vapore, completa il pasto.

    Cicerchie con Orzo Mondo e Salvia

    Cicerchie con Orzo Mondo e Salvia 5 photo

    Ingredienti

    Preparazione

    1. La sera prima metti in ammollo le cicerchie e l’orzo mondo (non insieme, ma in due ciotole separate). Bada bene che siano coperti d’acqua e che di acqua ce ne sia in abbondanza, perché durante la notte tenderanno ad assorbirla.

    2. Il giorno dopo, versa dell’acqua in un pentolone e inserisci le cicerchie, ben scolate e risciacquate. Nella stessa pentola, aggiungi l’aglio intero, la cipolla intera, il rosmarino e il trito di sedano e porri. Lascia cuocere a fuoco lento per almeno due ore.

    3. Un’ora prima di finire di cuocere le cicerchie, cuoci l’orzo mondo: semplicemente, inserisci nell’acqua fredda e lascia cuocere, finché i chicchi non saranno ben rigonfi. Di solito ci vogliono tra i 45 minuti e un’ora. Assaggia per essere sicura.

    4. Scola l’orzo mondo poco prima che sia completamente cotto e “buttalo” nella pentola con le cicerchie. Mescola, e ora puoi anche salare. Gira e lascia cuocere fino al raggiungimento della densità desiderata.

    5. Servi caldo con abbondante olio extravergine di oliva, pepe nero macinato fresco, un cucchiaio di semi di lino e salvia fresca.

    http://www.dolcesenzazucchero.com/cicerchie-con-orzo-mondo-e-salvia/

    Questa dose sarebbe sufficiente per 4 persone. Tieni conto che mio marito è un mangione e quindi io faccio sempre porzioni abbondanti. In realtà, potresti anche andare “ad occhio” con gli ingredienti, e, seguendo il principio di cottura qui proposto, non sbaglierai.

    Risciacquare le cicerchie (questo vale per tutti i tipi di legumi) dopo che sono state in ammollo serve per  “ripulirle” dai carboidrati rilasciati nell’acqua. Questo è anche il motivo per cui io preferisco lasciarle immersi in acqua almeno dodici ore.  Per la stessa ragione, prediligo sempre la cottura nella pentola normale e non quella a pressione. La cottura lenta e dolce, permette di migliorare la digestione dei carboidrati presenti nei legumi evitando gonfiore e flatulenza.

     Cicerchie con Orzo Mondo e Salvia 3 photo

    Inoltre, l’acqua in cui hanno riposato i legumi durante la notte, va assolutamente gettata via: contiene delle sostanze tossiche, chiamate purine, che favoriscono la comparsa di acido urico nel sangue.

    Non aggiungere il sale prima che le cicerchie siano cotte perché il sale rallenta notevolmente la cottura dei legumi.

    Cicerchie con Orzo Mondo e Salvia 1 photo

    pinit fg en rect gray 20 photo

    Un Dolce Senza Zucchero al Giorno con

    Vuoi ricevere gratuitamente nella tua casella e-mail le ricette 100% naturali e biologiche con indice glicemico basso? CLICCA QUI per iscriverti alla Newsletter e riceverai subito tutte le tabelle con indice glicemico/carico glicemico + Mini Ricettario:

    http://bit.ly/18yR3Cf

    • Pingback: Pancakes Senza Farina e Senza Glutine | Dolce Senza Zucchero()

    • http://filidoro54@libero.it flavia

      io ”sguscio ” le cicerchi dopo l’ammmollo, prima di cuocerle..
      è 1 lavoro certosino, ma lo faccio x i legumi, eccetto le lenticchie piccoline

      • http://bit.ly/18yR3Cf Ivy

        Ciao Flavia, che lavorone! Ma perchè lo fai?

    • Pingback: Cicerchie con Orzo Mondo e Salvia | Food Blogger Mania()

    • http://ilrovodibosco.blogspot.it Ely

      Un piatto ricco di salute, di calore e di conforto! Davvero splendido, con questo freddo e questa umidità fa proprio bene al cuore! Complimenti cara, un abbraccio pieno d’affetto! :)

      • http://bit.ly/18yR3Cf Ivy

        Ciao Ely, hai proprio ragione…un pò di sole nel piatto!
        Un abbraccio grande grande :-)!

    • Alice

      Che bontà!adoro le cicerchie….ma….devo stare attenta, questo è un piatto con troppi carboidrati per me!tu…bravissima!come sempre!

      • http://bit.ly/18yR3Cf Ivy

        Ciao Alice, puoi aggiungere anche un pò di proteine animali per via dei grassi e proteine, diminuendo la quantità di cicerchie. Un abbraccio e grazie ! :-)